English Flag icon

Servizi alla persona

Il sistema di protezione sociale italiano, oltre alle prestazioni previdenziali riconosciute ai lavoratori, prevede interventi assistenziali rivolti ai cittadini che si trovino in particolari situazioni di fragilità, di bisogno, di maggiore esposizione alla marginalità.

Alcuni interventi assistenziali sono ancora mantenuti direttamente dallo Stato come, ad esempio, le pensioni e le indennità per gli invalidi civili, la pensione sociale e altre forme di sostegno al reddito.
La gran parte degli interventi sono invece ormai di competenza regionale e consistono in una ampia gamma di servizi, sostegni, trasferimenti monetari. La generale disciplina regionale è poi attuata dai Comuni (singoli e associati) attraverso i propri servizi sociali.
È infatti il servizio sociale del proprio Comune il primo referente del Cittadino. Alcuni servizi, in particolare di natura socio-sanitaria, sono delegati spesso alle Aziende Usl.

Le politiche sociali, e quindi i servizi, sono molto diverse a seconda delle Regioni. Di conseguenza è sempre necessario, quando ci si trovi in situazione di necessità o bisogno, rivolgersi innanzitutto al servizio sociale del proprio Comune per un primo orientamento sui servizi che è possibile ottenere nel proprio territorio di riferimento.

Vediamo, in modo sintetico, quali possono essere le principali prestazioni offerte dal servizio sociale, tenendo presente l’alta variabilità territoriale e una sostanziale differenza di risposte a seconda anche dell’età (minori, età adulta, anziani) degli assistiti.

Segretariato sociale

È generalmente un servizio di informazione rivolto a tutti i cittadini, fornisce notizie sulle risorse locali e sulle prassi per accedervi, in modo da offrire un aiuto per la corretta utilizzazione dei servizi sociali. Può assumere, in alcuni casi, la connotazione di sportello sociale tematico garantendo attività di consulenza e orientamento per specifici target e aree di interventi sociali compresa la tutela legale.

Assistenza a domicilio

Assume forme diverse e molto spesso prevede una partecipazione alla spesa da parte degli interessati. È volta a supportare la persona e la sua famiglia presso il proprio domicilio. L’assistenza domiciliare socio-assistenziale è un servizio rivolto a persone con ridotta autonomia, o a rischio di emarginazione, che richiedono interventi di cura e di igiene della persona, di aiuto nella gestione della propria abitazione, di sostegno psicologico, di assistenza sociale e/o educativa a domicilio. Al contrario, nell’assistenza domiciliare integrata con servizi sanitari vengono garantite sia prestazioni socio-assistenziali che sanitarie (cure mediche o specialistiche, infermieristiche, riabilitative) rivolte a  persone non autosufficienti o di recente dimissione ospedaliera, per evitare ricoveri impropri e mantenere la persona nel suo ambiente di vita.

Residenzialità

I Comuni, assieme alle ASL, sono per il Cittadino il primo riferimento nell’ipotesi in cui egli intenda lasciare il proprio domicilio e scegliere un ricovero in una struttura residenziale. Le strutture possono essere molto diverse a seconda delle caratteristiche dell’assistenza fornita la cui componente sanitaria può essere assente (strutture di tipo socio-assistenziale, comunità alloggio ecc.) o più o meno rilevante (ad esempio residenze sanitarie assistenziali, hospice ecc). Questa differenziazione comporta ricadute anche sulla compartecipazione alla spesa da parte dell’utente, del Comune e del Servizio Sanitario Nazionale.

Sostegni economici

Il servizio sociale del proprio Comune è generalmente anche il primo referente per attivare, laddove previsti, sostegni diretti o indiretti, di natura economica. Anche in questo caso c’è una alta variabilità con una gamma che va dal sostegno al pagamento di rette per servizi diurni, semiresidenziali, residenziali, al sostegno alla domiciliarità, ai contributi economici per cure o prestazioni sanitarie, o per il trasporto e la mobilità, per l’accoglienza di minori, adulti e anziani ecc.

Vedi anche:

0
0
0
s2smodern