English Flag icon

Patologie e Terapie

Obiettivo ricerca

DSC 0369 a

Obiettivo Ricerca è uno spazio nato in collaborazione col GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto) per accrescere la consapevolezza dei costanti avanzamenti della ricerca biomedica, spaziando tra passato e presente, tra curiosità e novità, seguendo quel filo conduttore rappresentato dall’insaziabile esigenza di conoscenza dell’uomo.

Policitemia Vera: nuovi fattori prognostici e indicazioni terapeutiche

banner generico news GIMEMA
 

Giugno 2017

Nei pazienti affetti da Policitemia Vera il primo obiettivo della terapia è quello di evitare le complicanze della malattia. La diminuzione dell’ematocrito, cioè del numero di cellule circolanti, al di sotto della soglia del 45% è uno dei primi interventi a cui si mira ed il risultato può essere raggiunto con il regolare salasso terapeutico (flebotomia) o con l’utilizzo di farmaci citoriduttori. Ma se e come questi trattamenti influiscano sulla sopravvivenza generale e sull’insorgenza delle complicanze nel corso di malattia è una domanda che i ricercatori si sono posti.

Leggi tutto

Medicina delle Evidenze: lo stato di una visione

banner generico news GIMEMA
 
Maggio 2017
 

E’ molto probabile che gran parte di noi, in qualche momento della vita, abbia solennemente dichiarato: «per me ha funzionato!». Ma questa affermazione, seppure fondamentalmente positiva, nasconde un potenziale pericolo: la generalizzazione.

Leggi tutto

Il placebo nella sperimentazione clinica. Il paziente è ben informato?

banner generico news GIMEMA

Marzo 2017

Un recente articolo pubblicato sul British Medical Journal solleva l’attenzione sul tema delle informazioni fornite al paziente nel momento della sua decisione sull’eventuale partecipazione ad uno studio clinico. L’adesione allo studio si formalizza con la firma su un modulo di consenso informato (vedi scheda) e sebbene le informazioni siano esaustive nella gran parte dei casi, gli autori evidenziano come queste siano spesso insufficienti nel caso si parli di placebo, dando così origine ad un possibile fraintendimento terapeutico.

Leggi tutto

La molecola che permette alla cellula di programmare la sua morte: a che punto è la ricerca?

banner generico news GIMEMA

Febbraio 2017

Questa storia inizia nel 1984, Apple presentava al mondo il suo primo computer mentre alcuni ricercatori identificavano una traslocazione cromosomica in cellule di Linfoma non-Hodgkin [t(14;18)]. A 32 anni da quella prima osservazione la ricerca è riuscita a produrre una molecola in grado di contrastare una delle caratteristiche fondamentali di una cellula tumorale: la resistenza all’apoptosi, la morte cellulare programmata.

Leggi tutto